Ciao amici, molti di voi mi chiedono come mai il loro cane tende a grattarsi spesso in determinate parti del corpo.

La domanda potrebbe sembrare banale, ma non lo è; infatti, le motivazioni di questo comportamento possono essere diverse. Esploriamone alcune insieme!

Un cane può grattarsi perché:

1) ha un semplice prurito momentaneo, in quel caso la zona del corpo sarà casuale e il comportamento non sarà ripetuto nel tempo; a volte i cani si grattano anche contro un oggetto o strofinando la schiena su un prato e, a vederli, possono apparire buffi.

2) Ha la pelle irritata o una dermatite che possono essere sintomatiche di:

a) una reazione ad un antiparassitario (non tutti i prodotti vanno bene per tutti i cani: ti consiglio di procedere per tentativi e di trovare il prodotto giusto), in questo caso ti accorgi che comincia a grattarsi dopo avergli applicato le goccine o il collare;

b) un’intolleranza alimentare: spesso si abbina a questo sintomo la produzione di forfora; al giorno d’oggi sono molti i cani, soprattutto di razza, che non tollerano alcuni ingredienti, in questo caso conviene rivolgersi a un veterinario nutrizionista, o quanto meno, al tuo veterinario di fiducia;

c) se lo fa in corrispondenza delle orecchie, potrebbe essersi sviluppata un’otite, spesso abbinata anche a un cattivo odore proveniente dal padiglione auricolare. I cani più soggetti a questo tipo di infiammazioni sono: il cocker, il beagle, il bassethound e tutti quelli con orecchie lunghe e pendule, poiché la loro conformazione non permette l’areazione del padiglione.

3)  Potrebbe essergli entrato un forasacco: i punti più diffusi sono le orecchie – in tal caso il cane tende a inclinare anche la testa-,  il naso -il cane tende anche a starnutire- e le zampe -di solito se le lecca. In tal caso, corri subito dal tuo veterinario per l’estrazione dell’intruso!

Prima di continuare, se ti interessano i miei articoli puoi iscriverti alla newsletter, mando circa una mail al mese e puoi rimanere sempre aggiornato sugli ultimi articoli.

Ma ora torniamo a noi!

4) Può essere infastidito da un collare o una pettorina scomodi o troppo stretti. Valuta se è il caso di regolarli o di sostituirli con qualcosa che abbia una forma o un materiale diversi.

5) Potrebbe avere una puntura di una zecca, di una pulce o di un altro insetto, dai un’occhiata sotto al pelo potresti trovare la risposta.

6) Se non è per nessuno di questi motivi e se l’attività di grattarsi è ossessiva e, talvolta, abbinata a quella di leccarsi o mordicchiarsi, potrebbe essere la manifestazione di forte stress; in questo caso ti suggerisco di consultare un istruttore esperto in rieducazione comportamentale del cane.

Vi saluto tutti con un abbraccio e una “grattatina” amichevole al vostro cane 😉

Se l'articolo ti è piaciuto, ti invito a condividerlo e a lasciare una tua recensione a 5 stelle sulla pagina FB Magic Black Dogs, sai quanto è importante il tuo gesto per sostenere questo lavoro. ❤️☺️